Venerdì 10 marzo 2017 siamo stati ad Amalfi per partecipare al convegno “Turismo sostenibile: un’opportunità per il territorio” organizzato dall’Ordine degli Architetti della Provincia di Salerno, Federalberghi di Salerno e Zero Waste Italy.
Nella bella cornice dello storico Salone Morelli, il nostro CEO Giovanni D’Alessandro ha tenuto un intervento su “Innovazione digitale e accessibilità come opportunità di crescita culturale ed economica per l’ecosistema turistico” ad una platea interessata e molto variegata.

Nel suo intervento ha ribadito come l’accessibilità non sia un valore aggiunto, ma bensì un elemento portate dell’offerta turistica, mostrando come l’utilizzo delle tecnologie digitali può costituire un’opportunità per lo sviluppo del settore, che trascende il solo ambito turistico e ha riverberi anche nella vita culturale e sociale del territorio.

É stato un importante momento di confronto su temi all’apparenza distanti, ma che si sono rivelati essere interconnessi.

Convegno Amalfi 10/03/2017

L’incontro è stato presieduto da: la soprintendente ABAP Francesca Casule, l’assessore regionale al Turismo Corrado Matera, il Sindaco di Amalfi Daniele Milano, la presidentessa dell’ordine degli architetti Maria Gabriella Alfano e il presidente di Federalberghi Salerno Giuseppe Gagliano. Ha moderato il dibattito Emiliano Amato,presidente dell’Associazione Giornalisti Cava de’Tirreni-Costa d’Amalfi e direttore del giornale “Il Vescovado”.

Convegno Amalfi 10/03/2017, Platea

Gli altri relatori sono stati:
Rosalba Fatigati, consigliere dell’Ordine degli Architetti di Salerno e responsabile qualità dell’architettura e dell’ambiente urbano e rurale con un intervento su “L’efficientamento energetico e l’accessibilità delle strutture ricettive. Una risorsa, un’opportunità”;
Antonino Esposito, esperto di turismo sostenibile ed ideatore del progetto “Hotel Rifiuti Zero®”, che ha parlato di “La sostenibilità come opportunità per la crescita del comparto turistico”;
Giovanni Villani, capo area settore beni paesaggistici della soprintendenza APAB di Salerno e Avellino ha parlato di “interventi sulle strutture per l’accoglienza turistica in Costiera Amalfitana tra innovazione e tutela culturale e paesaggistica”;
Luigi Cuomo, direttore di Penisola Verde, ha parlato di “Riduzione dei rifiuti e turismo sostenibile”.