Ed eccolo qui, il momento più bello dell’anno: la primavera! La stagione della trasformazione e dei grandi progetti è finalmente alle porte e con essa arrivano i primi piani sulle vacanze, torna la voglia di partire o anche solo di fare una breve uscita fuori porta.

Tutti alla linea di partenza dunque con aprile che ci attende ansioso e, se Burian finalmente ci darà una tregua, saremo in tanti a spostarci su e giù a partire già da Pasqua. Non diteci che avete già programmato tutto, non vi crediamo: noi italiani siamo così, un po’ ritardatari un po’ avventurieri. Beh, se siete tra quelli che si organizzano in dirittura d’arrivo ecco a voi due location per trascorrere Pasqua e Pasquetta nel Salernitano.

Chi dice pasquetta qui dice Oasi Alento, come fare a dargli torto? Il suo sterminato verde, le aree attrezzate e gli specchi d’acqua rendono onore al nostro caro Cilento. Se volete scoprire le innumerevoli attività all’aperto, le strutture e i percorsi accessibili anche a chi ha esigenze motorie, fate un salto sulla loro pagina di prenotazione e acquistate già da ora la vostra giornata relax cliccando qui.

 

Per i fanatici del mare ( eh si, siamo in tanti !) ecco una nuova e organizzatissima struttura situata nella costa sud di Salerno. Il Sunrise Accessible Resort (lo dice già il nome) propone pranzo a Pasqua e Pasquetta prenotabile già da subito. Una garanzia per l’accessibilità motoria sia nella sala ristorante che nelle stanze dell’hotel.

Foto e info cliccando qui

Trascorsa Pasqua non vorrete mica tornare ai weekend invernali sul divano di casa, nooo?! Bene!

Per i vostri pranzi vista mare i #consigliTripmetoo vi portano da Suscettibile, sublime ristorante a Pioppi. Pranzerete su una romantica terrazza vista mare alla quale potrete accedere con un comodo e ampio ascensore. Le portate di pesce, ve lo promettiamo, vi faranno leccare i baffi! Fato un giro anche sulla loro pagina facebook.

 

Gli amanti del buon vino e della cultura vitivinicola non devono assolutamente perdere il percorso multisensoriale #IrpiniaWineExperience alla cantina Feudi di San Gregorio a Sorbo Serpico. Il format progettato insieme a Tripmetoo lo conoscete già, date un’occhiata qui per vedere com’è andato a Dicembre . Tour in cantina  accessibile anche a non vedenti e ipovedenti per toccare con mano (e con palato e naso) la tradizione irpina. L’appuntamento è per il 27 Aprile, prenotate già da ora sul sito di Feudi di San Gregorio.

 

In tema di esperienze #Tripmetoo, nuova data per l’aperitivo #Selfmadecocktail adatto a tutti, anche a chi ha esigenze alimentari come la celiachia. Luca di Flair vi farà da cicerone nel mondo dei cocktail e imparerete a creare il vostro aperitivo con lui partendo dalle vostre esigenze. Il 13 Aprile tenetevi liberi e se volete già prenotare scriveteci a info@tripmetoo.com.

 

Le ultime tre chicche sono per chi ormai ha già la valigia pronta e non vede l’ora di fare un weekend fuori regione. Per un salto nella lunare Matera, vi consigliamo  l’hotel San Domenico che dispone di una camera completamente accessibile. Mentre, per chi ha voglia di una pausa relax all’insegna del gusto, segnaliamo il Relais Borgo Gentile in Sabina, a pochi chilometri da Roma, adatto anche alle famiglie. Il Relais offre stanze accessibili e deliziosi pasti gluten free che sono una bontà per tutti. Non ci credete? Date uno sguardo alle foto della loro pagina facebook…celiaci o no vi verrà l’acquolina!

 

Ma non è finita qui! Volete immergervi in un osservatorio di sogni e sapori? Bene allora dovete assolutamente prenotare una visita degustativa nella splendida cantina Campo Alle Comete  nell’affascinante zona del Bolgheri in Toscana. Il tour in cantina è accessibile anche a chi ha disabilità motorie.

Bene, noi iniziamo a preparare la valigia. Fateci sapere com’è andata!